Arte e investimenti: collezionismo e acquisto di opere d'arte

Una cosa è certa: investire in opere d’arte è davvero molto redditizio. Sono molti infatti, i risparmiatori che optano per tale forma d’investimento. Nonostante la volatilità del settore, i guadagni sono davvero interessanti. Ma cerchiamo di fare chiarezza.

L’arte contemporanea pare essere la più redditizia. Addirittura, in alcuni casi i rendimenti possono raggiungere picchi del 50%. Molto più realisticamente però, i rendimenti medi annui si aggirano tra il 14% ed il 17%.

Tenendo conto di tali percentuali, non è affatto difficile comprendere il motivo per il quale il settore dell’arte appaia così affascinante agli occhi degli investitori e anche i non addetti ai lavori stanno iniziando a investire in arte.

In ogni caso, è opportuno fare sempre molta attenzione. Non è raro, infatti, fare investimenti sbagliati e trovarsi a dover gestire opere d’arte che, dopo poco tempo, perdono di valore. In buona sostanza, prima di affacciarsi a tale settore, è fondamentale conoscere il mondo dell’arte e del collezionismo che, come ogni altro, segue regole ben precise.

Per prima cosa, è estremamente necessario tenere a mente che comprare opere d'arte e quindi investire in quadri non deve essere affatto confuso con il mercato finanziario. Pur essendo legate, le due cose non hanno nulla in comune.

Come si guadagna con l'arte

Per quantificare il valore economico di un’opera, infatti, è necessario non soffermarsi sulle caratteristiche legate allo stile dell’autore o al suo valore culturale. Ovviamente, ciò non implica che il valore culturale e quello di mercato di un’opera viaggino sempre su due binari paralleli. In alcuni casi non è escluso un punto di incontro, ma la maggior parte delle volte la distanza che li separa è abissale.

Dunque, come si può guadagnare con l’arte? Tutti coloro che hanno intenzione di investire in opere d’arte, devono considerare che a prevalere non è la bellezza dell’opera in sé né, tanto meno, il gusto personale di qualche critico. A contare è esclusivamente il valore di mercato attribuito all’opera.

Una tra le strategie più sbagliate, pertanto, è quella di sperare in una rivalutazione delle opere. In buona sostanza, non bisogna affatto farsi prendere la mano dalla bellezza di un’opera. Far prevalere la razionalità sull’emozione è l’unico modo per riuscire a guadagnare. La lungimiranza, pertanto, è ciò che fa la differenza. Per tale ragione, è fondamentale affidarsi al consiglio di esperti in grado di valutare oggettivamente l'opera senza limitarsi a denotarne le caratteristiche estetiche che, seppur gradevoli, hanno poco a che vedere con il valore economico.

Collezionismo e acquisto di opere d'arte

A questo punto, è importante fare una breve ma necessaria precisazione: collezionare opere d'arte è diverso da acquistare un'opera d'arte. Acquistare un'opera d'arte infatti, non prevede affatto dare seguito ad altri acquisti al fine di creare una collezione con una logica tutta sua e soprattutto con un valore ben diverso dalla singola opera d'arte.

L'acquisto di un opera d'arte può essere effettuato da chiunque. Collezionare opere d'arte, invece, è prerogativa di persone competenti ed appassionate, in grado di comprendere il valore reale - sia economico che culturale - delle stesse. Insomma, i collezionisti sanno per certo il valore della propria galleria e sono consapevoli del ritorno economico generato dai propri investimenti.

Mercato dell'arte contemporanea

Il trend del momento è quello di acquistare opere d'arte contemporanea. Hai intenzione di investire nell'arte? Allora non ti resta che rivolgere la vostra attenzione a tali opere. Investire nell'arte contemporanea non è affatto difficile. Quella del collezionismo online infatti è una pratica sempre più comune che consente di accedere a tale settore un uditorio decisamente più vasto rispetto al passato.

Ciò vuol dire che il mercato delle opere d'arte si sta aprendo ad individui che fino a poco tempo fa avrebbero investito il proprio denaro altrove. Arte come bene rifugio? Evidentemente sì. Investire in opere d'arte è sicuro e vantaggioso. I tuoi quadri da salotto, i quadri di arte moderna acquistati in occasione di una mostra o di un'esposizione, pertanto, possono rappresentare un investimento per il futuro.

Confronto con gli investimenti tradizionali

Fare un paragone con gli investimenti tradizionali non è affatto cosa facile. Come ampiamente spiegato, quello dell'arte è un settore che ha delle regole ben precise. Senza alcun dubbio investire in opere d'arte giuste e non svalutabili significa fare la scelta corretta.

Grazie alla rete è possibile accedere a moltissimi canali di vendita online di opere d'arte.

Consigli per il mercato italiano

E per quanto riguarda il mercato italiano? Quali sono i consigli di cui tenere conto? Come muoversi per evitare di fare investimenti sbagliati? In tal caso, è fondamentale fare presente che investire in quadri, in opere d'arte e nell'arte in generale in Italia, al momento, è vantaggioso.

Il mercato dell'arte infatti è in ripresa. Fino a poco tempo fa, si trattava di un settore per pochi eletti, competenti e consapevoli dei rischi, dei vantaggi e dei notevoli guadagni generati dall'arte.

Oggi le cose sono cambiate. internet ha agevolato l'interscambio di opere d'arte nel mondo e, dunque, il mercato si è aperto ad un nuovo collezionismo che consente di investire in opere d'arte con qualche click, a qualunque ora del giorno e della notte e da ogni parte del mondo. Le prospettive sono buone pertanto non resta che andare avanti nel percorso intrapreso.

Vendita opere d'arte: concludendo

In conclusione, quello dell'arte è un settore molto interessante per tutti gli investitori. Scegliere di optare per il collezionismo vuol dire impegnare energie oltre che notevoli risorse economiche in un ambito che, di sicuro, nel futuro porterà buoni frutti.

I piccoli investitori, però, possono comunque acquistare opere d'arte al fine di investire i propri risparmi in un bene che difficilmente nel tempo perderà valore. A conti fatti, l'arte rappresenta un bene in cui investire è sicuro e vantaggioso.

A questo punto, non rimane che affacciarsi a tale settore, consapevoli che prima di dare seguito ad ogni genere di investimento, è estremamente necessario informarsi e, soprattutto, consultare e confrontarsi con professionisti in materia in grado di fornire indicazioni e consigli utili.